HYPALON® (CSM) Polietilene-Clorosolfonato

L'Hypalon deriva dalla clorosolfonazione del polietilene. Il polietilene cristallino è reso amorfo attraverso l'introduzione di cloro in quantità variabili dal 25% al 45%. Sono disponibili diversi tipi di polimeri caratterizzati da un contenuto variabile di cloro. Le caratteristiche fisico-meccaniche, il comportamento alla compressione, la resistenza chimica e quella alle basse temperature sono influenzate dal contenuto di cloro.

In genere l'Hypalon è un elastomero utilizzato per una vasta serie di applicazioni per via di alcune sue peculiari caratteristiche quali:

  • buon comportamento in un ampio range di temperature (da -40 a +140°C);
  • eccellenti caratteristiche meccaniche;
  • eccellente resistenza all'ozono, agli agenti atmosferici ed al calore;
  • ottima resistenza chimica in particolare ad agenti ossidanti e corrosivi;
  • ottima resistenza all'acqua di mare e alle soluzioni saline;
  • buona resistenza agli acidi ed alle basi minerali forti, agli ipocloriti ed alcoli;
  • bassa permeabilità all'umidità ed altri vapori, aria e gas;
  • ottima resistenza alla fiamma;
  • buone caratteristiche dielettriche.

Ricerca per Codice

News

Chiusura estiva 2019
Anche quest'anno ATAG si prenderà una pausa...
Novità importanti sulla vendita al dettaglio
Si informa la spettabile clientela che dal 1°...
Nuova collaborazione con Geartec
ATAG e Geartec hanno siglato un accordo in base...
Materiali plastici
ATAG SpA sa bene quanto siano importanti la...